Home / Attività in programma / Documenti tecnici emergenza Covid – 24 maggio 2020

Documenti tecnici emergenza Covid – 24 maggio 2020

24 maggio 2020OZONO: NOTA SULL’UTILIZZO PER LA SANIFICAZIONE DI AMBIENTI INDOOR

Documento a cura del nostro Consigliere Anna Cenni con la collaborazione del Consiglio Direttivo AIDII.

Documento OZONO

_____________________________________________________________________________________________________________

13 maggio 2020 – slide presentazione del documento “Indicazioni per la tutela della salute dei lavoratori nel contesto dell’emergenza Covid-19” – Rev.03 con integrazione Fase 2
A cura del Gruppo di Ricerca Risk Assessment and Human Health, Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia, Università degli Studi dell’Insubria – Como e del Servizio di Igiene Industriale, Dipartimento di Scienze Cardio-Toraco-Vascolari e Sanità Pubblica, Università degli Studi di Padova – Padova

con il contributo del Consiglio Direttivo Nazionale dell’Associazione Italiana degli Igienisti Industriali (AIDII)

Slide documento Covid-19 integrato Fase 1 Fase 2

_______________________________________________________________________________________________________________

9 aprile 2020 – “Indicazioni per la tutela della salute dei lavoratori nel contesto dell’emergenza Covid-19” – Rev.02
(Le modifiche al documento precedentemente pubblicato sono in carattere corsivo)

Documento a cura del Gruppo di Ricerca Risk Assessment and Human Health Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia, Università degli Studi dell’Insubria – Como con il contributo del Consiglio Direttivo Nazionale dell’Associazione Italiana degli Igienisti Industriali (AIDII).

Documento AIDII-Insubria completo Rev.02

_______________________________________________________________________________________________________________

14 aprile 2020 – Nota sull’uso di mascherine medico-chirurgiche nel contesto dell’emergenza covid-19 Rev.01
(le modifiche al documento precedentemente pubblicato sono in carattere corsivo)

Con l’Ordinanza Regionale n. 521 del 4 aprile 2020 (Regione Lombardia) è previsto che “Ogniqualvolta ci si rechi fuori dall’abitazione, vanno adottare tutte le misure precauzionali consentite e adeguate a proteggere sé stesso e gli altri dal contagio, utilizzando la mascherina o, in subordine, qualunque altro indumento a copertura di naso e bocca, contestualmente ad una puntuale disinfezione delle mani” e che “qualora le modalità di lavoro impongano una distanza interpersonale minore di un metro e non siano possibili altre soluzioni organizzative” sia previsto l’ uso delle mascherine da parte dei lavoratori. Riteniamo pertanto condividere una NOTA SULL’USO DI MASCHERINE MEDICO-CHIRURGICHE NEL CONTESTO DELL’EMERGENZA COVID-19 (estratta dal documento Indicazioni per la tutela della salute dei lavoratori nel contesto dell’emergenza Covid-19)

Nota Utilizzo mascherine Rev.01

________________________________________________________________________________________________________________

17 aprile 2020 – Segnaliamo un articolo scritto dai nostri Andrea Spinazzè, Andrea Cattaneo e Domenico Cavallo, pubblicato sulla rivista Annals of Work Exposures and Health (British Occupational Hygiene Society (BOHS)) sull’epidemia di hashtag#Covid19 in Italia e sul ruolo dell’AIDII – Associazione Italiana degli Igienisti Industriali nella tutela della salute dei lavoratori.

Abstract:

Il numero di persone contagiate SARS-CoV-2  (severe acute respiratory syndrome – coronavirus 2), ovvero il virus che causa la sindrome da coronavirus (COVID-19: Coronavirus Disease 2019), sta aumentando notevolmente in tutto il mondo, fino ad aver raggiunto la dimensione di una pandemia. Al momento in cui scriviamo l’Italia è al terzo posto tra i Paesi in termini di numero di casi confermati di Covid-19 e primo in termini di numero di decessi. Una così ampia diffusione di Covid-19 ha suscitato preoccupazione anche tra i lavoratori che si trovano ad affrontare il rischio di contagio durante l’esecuzione delle loro funzioni. Pertanto, riteniamo utile sottolineare la rilevanza delle competenze professionali nel campo dell’igiene del lavoro in questo contesto di emergenza, nel quale le indicazioni fornite dagli organismi nazionali e internazionali, le evidenze disponibili nella letteratura scientifica e i provvedimenti normativi sono in costante e rapida evoluzione. In questo scenario è di fondamentale importanza un’efficace analisi e razionalizzazione di tutte queste informazioni, per fornire indicazioni essenziali ai soggetti che si occupano di salute e sicurezza sul lavoro e agli operatori di prevenzione nei luoghi di lavoro. A questo proposito, non solo è necessario un costante aggiornamento del quadro normativo, ma anche lo sviluppo e la diffusione di indicazioni e orientamenti operativi da fornire a tutte le parti interessate per tradurre le indicazioni generali in chiare procedure operative e strumenti di attuazione da adottare nei luoghi di lavoro. In particolare, riteniamo che le associazioni scientifiche attive nel campo dell’igiene occupazionale e della prevenzione sul lavoro debbano svolgere un ruolo cruciale nel guidare e assistere i professionisti della prevenzione, e che possono contribuire ad aiutare i datori di lavoro e i lavoratori a contenere e ritardare la diffusione di Covid-19 attraverso l’applicazione delle conoscenze e delle competenze che rappresentano e promuovono. Per questo motivo, l’Associazione Italiana degli Igienisti Industriali (AIDII) ha pubblicato documenti contenenti indicazioni operative per fornire informazioni corrette e costantemente aggiornate per: (1) lavoratori impiegati in attività essenziali (con basso e medio rischio di contagio), (2) operatori sanitari e altri lavoratori ad rischio di contagio alto o molto alto e (3) per il corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale (DPI) per i lavoratori e per la popolazione in generale. È utile sottolineare che i documenti prodotti non intendono sostituire quelli prodotti da istituzioni e enti autorevoli, ma intendono supportarli e completarli, fornendo una sintesi operativa efficace e fornendo ulteriori indicazioni sulle azioni da intraprendere nella pratica. Al momento, la sfida è quella di produrre conoscenze scientificamente valide, strumenti adeguati e metodologie efficaci, coordinando le iniziative di diverse associazioni scientifiche, con l’obiettivo finale di trasferirle efficacemente a datori di lavoro e lavoratori.

Accepted Manuscript: https://academic.oup.com/annweh/article/doi/10.1093/annweh/wxaa044/5820967?searchresult=1

LinkedIn https://www.linkedin.com/posts/bohs_covid19-italy-activity-6656857511179636736-QdHE

Twitter: https://twitter.com/BOHSworld

Facebook https://www.facebook.com/BOHSworld/

Download articolo

 

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.